Azienda Agricola Giacomo Fenocchio - Monforte d'Alba (Cuneo) Piemonte
Azienda Agricola Giacomo Fenocchio - Monforte d'Alba (Cuneo) Piemonte

Claudio Fenocchio
Claudio Fenocchio

L’amore per la propria terra ed il rispetto delle tradizioni, che hanno reso nel tempo la terra di Langa così speciale, sono il fulcro della filosofia di questa azienda.

La continua ricerca di tecniche innovative che possano preservare l’ambiente è di pari passo un altro dei caposaldi.

 L’Azienda non si definisce biologica, ma partecipa al programma europeo per non utilizzare prodotti chimici.Le nuove acquisizioni si fondono con il patrimonio storico, integrandosi, per ottenere un prodotto di altissima qualità, che rappresenti il territorio, preservandolo in ogni modo.

 L’assoluto rispetto di chi ha lavorato prima di loro questa terra e la volontà di perpetrarne la memoria è ciò che ha dato per cinque generazioni ad oggi la continuità a quest’azienda.

 

L’Azienda Giacomo Fenocchio, fondata nel 1864, fa ancora il Barolo in maniera tradizionale.

«Da oltre cinque generazioni – spiega Claudio Fenocchio, titolare con i fratelli e winemaker – la nostra azienda produce, vinifica ed invecchia grandi vini da uve provenienti dai propri vigneti nel cuore della zona tipica del Barolo. Il mio trisnonno Giovanni, capostipite della mia famiglia, usava dire: “Tutti fanno il vino allo stesso modo, semplicemente perché è così che va fatto, non sta a noi cambiare un metodo, una cultura”».

Il Barolo dell’Azienda Fenocchio si ottiene attraverso una macerazione molto lunga, non inferiore ai dieci giorni, senza l’uso dei rotomaceratori.

Non si usano scorciatoie: la fermentazione è completamente naturale – continua Claudio. Il lavoro è svolto in toto dalla microflora indigena, senza lieviti aggiunti. La temperatura è mantenuta costante solo attraverso dei rimontaggi giornalieri».

 

Il Barolo è un vino nobile ed esigente, che si ottiene senza forzature, senza accelerazioni, seguendo i suoi tempi e le sue regole. E’ nato per farsi aspettare ed evolversi nel tempo.

«Il nostro Barolo – afferma Claudio – resta cinque mesi in tini di acciaio inox e due anni in botti di rovere di Slavonia di grande capacità ( fino a 50 hl), ed è affinato in bottiglia per un anno. Si evitano dunque i passaggi in Barriques, che sarebbero eccessivamente aromatizzanti, per mantenere il più possibile il carattere unico di questo vino. Il passare del tempo conferirà profumi complessi e intriganti, per palati pronti a cogliere la piacevolezza di aspetti mai scontati, di grandissimo carisma».

I fratelli Fenocchio curano personalmente la lavorazione nei loro vigneti che viene eseguita con tecniche moderne, atte a preservare gli equilibri ecologici e con grande rispetto dell’ambiente. Il lavoro è meticoloso ed attento, senza un’eccessiva riduzione della produttività: circa 55 quintali per ettaro per il Barolo docg Villero e 70 quintali invece per il Barolo docg Cannubi e il Barolo docg Bussia.

Una resa bilanciata, né eccessiva, né “ferocemente” ridotta, comporta un piacevole equilibrio tra concentrazione dei tannini e delle sostanze coloranti del vino, senza però che queste penalizzino la finezza del vino. Il Barolo è un vino che ti entra nel cuore, nasce da una terra unica, per restare un vino unico, inimitabile.

 


 

  

Barolo DOCG Bussia Riserva

 

100% Nebbiolo (sottovarietà Michet)

 

Età media del vigneto di 30 anni. La vendemmia inizia verso la metà di ottobre. La vinificazione avviene con metodo tradizionale, a lunga macerazione e fermentazione naturale senza aggiunta di lieviti selezionati, per circa 40 giorni in vasche di acciaio inox.

Invecchia 6 mesi in tini di aciaio inox e 30 mesi in botti di rovere di Slavonia di grandi capacità; successivo affinamento in bottiglia.

 Colore rosso granato intenso con sfumature rubino. Profumo ricco di frutta e di floreale con sentori speziati caldi ed intensi. Vino elegante e vellutato si caratterizza per la sua completezza, per il suo pronto equilibrio e per la sua riconosciuta longevità.

Si accompagna bene alle carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati tipici della cucina locale, come sono moltissimi gli abbinamenti con piatti ricchi della cucina internazionale.


 

  

Barolo DOCG Cannubi

 

100% Nebbiolo (sottovarietà Michet e Rosè) 

 

Età media del vigneto di 40 anni. La vendemmia inizia verso la prima metà di ottobre. La vinificazione avviene con metodo tradizionale, a lunga macerazione e fermentazione naturale senza aggiunta di lieviti selezionati, per circa 40 giorni in vasche di acciaio inox.

Invecchia 6 mesi in tini di aciaio inox e 30 mesi in botti di rovere di Slavonia di grandi capacità; successivo affinamento in bottiglia.

Colore rosso granato intenso con sfumature rubino. Profumo ricco di frutta e di floreale con sentori speziati caldi ed intensi. Vino elegante e vellutato si caratterizza per la sua completezza, per il suo pronto equilibrio e per la sua riconosciuta longevità.

Si accompagna bene alle carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati tipici della cucina locale, come sono moltissimi gli abbinamenti con piatti ricchi della cucina internazionale.


 

  Barolo DOCG Villero

 

100% Nebbiolo (sottovarietà Michet, Lampia e Rosè) 

 

Età media del vigneto di 60 anni. La vendemmia inizia verso la prima metà di ottobre. La vinificazione avviene con metodo tradizionale, a lunga macerazione e fermentazione naturale senza aggiunta di lieviti selezionati, per circa 40 giorni in vasche di acciaio inox.

Invecchia 6 mesi in tini di aciaio inox e 30 mesi in botti di rovere di Slavonia di grandi capacità; successivo affinamento in bottiglia.

 Colore rosso granato intenso con riflessi rubini, di aspetto vivo e brillante. Profumi complessi ricchi di frutta che ricordano il floreale, le spezie, il sottobosco e le prugne. Sapore intenso con tannini dolci ed avvolgenti con un lungo retrogusto. Il Barolo Villero si esprime in un caratteristico esaltante profumo accompagnato da un gusto asciutto ed allo stesso tempo caldo ed eleganteche si mantiene a lungo nel tempo. Si accompagna bene alle carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati tipici della cucina locale, come sono moltissimi gli abbinamenti con piatti ricchi della cucina internazionale.


  

 

Barolo DOCG Bussia

 

100% Nebbiolo (sottovarietà Michet e Lampia) 

 

Età media del vigneto di 30 anni. La vendemmia inizia verso la prima metà di ottobre. La vinificazione avviene con metodo tradizionale, a lunga macerazione e fermentazione naturale senza aggiunta di lieviti selezionati, per circa 40 giorni in vasche di acciaio inox.

Invecchia 6 mesi in tini di aciaio inox e 30 mesi in botti di rovere di Slavonia di grandi capacità; successivo affinamento in bottiglia.

 Colore rosso granato intenso. Profumo fine e gradevole ma allo stesso tempo intenso con sentori di rosa e liquirizia, speziato. Gusto asciutto, caldo, di corpo pieno e armonico – marcata tannicità con un persistente retrogusto. Vino particolarmente adatto all’invecchiamento.

Il Barolo Bussia, per le sue caratteristiche di struttura e corposità si accompagna bene a piatti di carne, selvaggina e formaggi stagionati tipici della cucina locale, come sono moltissimi gli abbinamenti con piatti ricchi della cucina internazionale.


  

  Barolo DOCG Castellero

 

100% Nebbiolo (sottovarietà Michet e Lampia) 

 

Età media del vigneto di 30 anni. La vendemmia inizia verso la prima metà di ottobre. La vinificazione avviene con metodo tradizionale, a lunga macerazione e fermentazione naturale senza aggiunta di lieviti selezionati, per circa 40 giorni in vasche di acciaio inox.

Invecchia 6 mesi in tini di aciaio inox e 30 mesi in botti di rovere di Slavonia di grandi capacità; successivo affinamento in bottiglia.

Colore granato classico intenso.Pulito e di buona sostanza al naso con note floreali e fruttate con sentori di radici e liquirizia.

Vino di carattere con tannino ben presente . Vellutato ed armonico con note di spezie dolci e confettura. Vino capace di crescere ed evolvere per molti anni.

Molto indicate le carni rosse e selvaggina, formaggi stagionati . Temperatura di servizio 17°-18°C.


 

   

Langhe DOC Nebbiolo

 

100% Nebbiolo

 

Età media delle viti di 15 anni. La vendemmia inizia la metà di ottobre. La vinificazione avviene con metodo tradizionale, a lunga macerazione e fermentazione naturale senza aggiunta di lieviti selezionati, per circa 10/15 giorni in vasche di accioio inox.

Invecchia 6 mesi in vasche di acciaio inox e 6  mesi in grandi botti di rovere di Slavonia; successivo affinamento in bottiglia.

Colore rosso rubino intenso con lievi riflessi granata. Profumo intenso e fruttato a (prugna e ciliegia). Sapore secco, asciutto di buon corpo, giustamente tannico ed armonico con sentori di liquirizia, rosa canina.

Si accompagna bene a tutte le portate: ottimo con gli antipasti, i primi, con carni bianche e con i formaggi.


 

 

 Barbera d'Alba DOC Superiore

 

100% Barbera 

 

Età media delle viti di 30 anni. La vendemmia inizia la metà di ottobre. La vinificazione avviene con metodo tradizionale, a lunga macerazione e fermentazione naturale senza aggiunta di lieviti selezionati, per circa 10/15 giorni in vasche di accioio inox.

Invecchia 6 mesi in vasche di acciaio inox e 6  mesi in grandi botti di rovere di Slavonia; successivo affinamento in bottiglia.

Colore rosso rubino intenso con riflessi granata. Bouquet vinoso assai intenso dai sentori tipici del vitigno. Sapore corposo ed asciutto, con acidità spiccata e piacevole. Invecchiando si ingentilisce acquistando gusto pieno ed armonico.

Si accompagna bene a carni bianche e rosse, tagliatelle e formaggi


 

  

Dolcetto d'Alba DOC

 

100% Dolcetto

 

 Età media delle viti di 15 anni. La vendemmia inizia la metà di ottobre. La vinificazione avviene con metodo tradizionale, a lunga macerazione e fermentazione naturale senza aggiunta di lieviti selezionati, per circa 10 giorni in vasche di accioio inox.

Invecchia 6 mesi in vasche di acciaio inox e  successivo affinamento in bottiglia.

Colore rosso rubino con vivaci riflessi violacei. Profumo vinoso, fresco e gradevolmente fruttato. Gusto asciutto, piacevolemente amarognolo e di buon corpo armonico.

Le caratteristiche peculiari del Dolcetto ne fanno il vino quotidiano per eccellenza da consumarsi a tutto pasto; dagli antipasti ai formaggi, ed in ogni stagione.


 

 

  

Roero Arneis DOCG

 

100% Arneis 

 

Le uve vendemmiate vengono pressate in modo soffice, quindi, il mosto cosi ottenuto viene refrigerato e messo a decantare in vasche di acciaio inox. Dopo 24-36 ore, il mosto, viene separaro dal sedimento prodottosi e messo a fermentare a temperatura controllata L’imbottigliamento viene eseguito in condizioni di sterilità, il vino matura in vasche di acciaio inox e si affina in bottiglia.

Vino dal colore paglierino carico con riflessi verdolini. Profumo tenue e complesso, molto invitante con sentore di fiori di ginestra di camomilla e di frutta fresca. Il gusto è piacevolmente acidulo, pieno, molto persistente.

Ottimo come aperitivo. Si abbina bene a piatti con salse, a carni bianche e grigliate di pesce.