Az. Agricola Querciabella - Greve in Chianti (Firenze) Toscana
Az. Agricola Querciabella - Greve in Chianti (Firenze) Toscana

Sebastiano Cossia Castiglioni
Sebastiano Cossia Castiglioni

«Sono laico, ateo, agnostico, rompiscatole e vegano come la mia cantina». Sebastiano Cossia Castiglioni

 

Fondata nel 1974 nel borgo medievale di Greve in Chianti, Querciabella incorpora un approccio innovativo nella produzione di vino in un contesto di tradizione. La tenuta toscana si è affermata negli anni come punto di riferimento per la viticoltura biodinamica, aprendo la strada anche ad altri produttori che nel tempo hanno eliminato dai vigneti pesticidi, erbicidi ed elementi chimici.

Il proprietario di Querciabella, Sebastiano Cossia Castiglioni, ha integrato i suoi valori ambientalisti in ogni aspetto della produzione vinicola. Vegetariano e attivista per i diritti animali, è stato il responsabile per la conversione della tenuta alla viticoltura biologica nel 1988 e dal 2000 ha introdotto una serie di rigorose pratiche biodinamiche. Oggi una filosofia cruelty free nella gestione dei terreni è parte integrante delle attività quotidiane a Querciabella.

Le diverse caratteristiche del suolo presenti negli 80 ettari di vigneti nelle migliori zone del Chianti Classico a Greve, Panzano, Radda e nei 32 ettari ad Alberese (Maremma), vengono esaltati attraverso una vinificazione in singoli lotti prima dell’assemblaggio. La conversione alla biodinamica dei vigneti recentemente acquisiti è un altro degli aspetti riguardanti il futuro sviluppo dell’azienda.

Camartina, Supertuscan fiore all’occhiello dell’azienda; Palafreno, uno splendido Merlot in purezza; Batàr, da molti considerato uno dei migliori vini bianchi d’Italia; Querciabella Chianti Classico, un puro Sangiovese e Mongrana, vino fresco e versatile della Maremma, sono i cinque grandi vini di Querciabella ai quali nel 2013 si aggiunge Turpino. Il desiderio di produrre vini di qualità, sostenuto da profonde convinzioni ambientaliste, è fonte di costante innovazione. Iniziative tangibili, come Bee Biodynamic, campagna aziendale contro la moria delle api, e la produzione di vini 100% vegani costituiscono una parte essenziale della filosofia di Querciabella.

Querciabella produce ogni anno circa 300,000 bottiglie di vino, presenti nei migliori ristoranti, enoteche e hotel di lusso in oltre 40 paesi nel mondo.


 

   

 

Palafreno - Toscana IGT Rosso 

 

100% Merlot

 

 Un grandissimo vino, profondo con un tannino setoso e un corredo aromatico del frutto  guidato da un tocco di perfetta tostatura del rovere. Morbido, elegante e mai banale. Dopo le varie fasi di fermentazione il vino viene trasferito in barriques per circa 1 anno.

In questa fase i migliori lotti selezionati attraverso delle degustazioni approfondite, sono assemblati nella miscela finale che subisce altri sei mesi di affinamento.

 


 

 

 

  Camartina - Toscana IGT Rosso

 

70% Cabernet Sauvignon, 30% Sangiovese

 

Le uve vengono accuratamente selezionate nei vigneti e raccolte manualmente. L'affinamento si svolge in tonneaux di rovere francese. Le macerazioni hanno una durata di circa 12 giorni per il Sangiovese, e fino a 20 giorni per il Cabernet Sauvignon. In seguito, il vino viene trasferito in barrique; 25% nuove di rovere. Le diverse uve affinano separatamente per un anno. In questa fase, i lotti migliori, selezionati attraverso un'ampia degustazione, sono assemblati nella miscela finale, che subisce un altro anno di affinamento. Dopo l'imbottigliamento il vino riposa per circa sei mesi. Il vino viene commercializzato non prima di 30 mesi dopo la vendemmia. A seconda delle annate, si raggiunge la maturità tra i 4 ei 7 anni dopo la vendemmia. L'evoluzione dura almeno 18 anni dopo la vendemmia.

 


 

 

           

Turpino - Toscana IGT Rosso

 

Cabernet Franc, Syrah, Merlot 

 

L’annata 2011 è stata caratterizzata da una primavera calda con una fioritura anticipata ed una ottima allegagione. Nei mesi estivi abbiamo avuto delle temperature nella norma, grazie anche alla vicinanza del mare, che hanno consentito una buona maturazione. 16 mesi in barriques di legno francese a grana fine ed extra fine, nuove per il 20%.Piacevole fin da giovane, raggiungerà la maturità nel 2015, e continuerà a evolvere per almeno quindici anni ancora.


 

 

 

 Querciabella - Chianti Classico DOCG Riserva

 

100% Sangiovese 

 

Imbottigliato solo ed esclusivamente nelle migliori annate, il Chianti Classico Riserva DOCG “Querciabella” è frutto di un’ accurata selezione di uve sangiovese provenienti dalle zone più vocate dei comuni di Greve, Radda e Gaiole in Chianti. La fermentazione alcolica e quella malolattica sono svolte in tini di rovere, e il vino riposa in barriques per circa 16 mesi. Si tratta di un grande prodotto, risultato del costante desiderio volto a migliorarsi dell’azienda agricola Querciabella, la cui finezza e eleganza donano emozioni impareggiabili al palato.

Di colore rosso rubino, presenta qualche leggera sfumatura aranciata. Al naso lo spettro olfattivo si presenta complesso, aprendosi con note di ciliegie, prugne mature e viola che cedono il passo a sentori terrosi e di tabacco. Al palato è strutturato e pieno, con un finale piuttosto persistente. Ottimo a tutto pasto, si accompagna perfettamente ad arrosti, selvaggina e formaggi stagionati come il pecorino.


 

                 

  

Querciabella - Chianti Classico DOCG

 

100% Sangiovese

 

Quello che si deve riconoscere a questa azienda, è la profonda costanza qualitativa. Che difficilmente delude e offre sempre dei chiari segnali di garanzia. Media intensità colorante, frutto fresco e di grande fragranza, floreale di viola e poi minerale, il primo impatto è davvero invitante e ci spinge volenterosi a proseguire la degustazione. Snello, lineare, scorre davvero bene sul palato creando assoluta piacevolezza e lascia una voglia immediata d riassaggiarlo. Dall’acidità importante ed una chiusura gustativa, che richiama una piacevole vena sapida. Corretto e perfettamente integrato, è il legno.


 

 

 

 

 Mongrana - Maremma Toscana IGT Rosso

 

50% Sangiovese, 25% Merlot, 25% Cabernet Sauvignon 

 

Il “Mongrana” deve il suo nome all’antica famiglia di nobili cavalieri rappresentati dal grande Ludovico Ariosto all’interno della sua opera più importante, l’“Orlando Furioso”. Questo Maremma Toscana Rosso IGT è frutto di un sapiente taglio tra sangiovese, merlot e cabernet sauvignon; le singole uve fermentano e affinano, prima di essere assemblate, in vasche di acciaio e cemento. Ne risulta un blend fresco, fruttato e intenso, i cui caratteri ben rappresentano la quintessenza e lo spirito della filosofia aziendale per la produzione di vini maremmani di alta qualità.

E’ perfetto a tutto pasto, e lo si abbina facilmente sia con primi piatti a base di sughi strutturati, che con secondi a base di carne.

 


   

 

 

Batàr - Toscana IGT Bianco

 

50% Chardonnay, 50% Pinot Blanc 

Le viti che danno origine al Batàr nascono su entrambi i tipi di terreno della collina: matrice argillosa e arenaria intorno ai 350 m/slm, marnoscisti e argilloscisti in quota, a circa 600 m/slm.

Viticoltura Biodinamica (dal 2000); biologica (dal 1988 al 1999). L’andamento stagionale - primavera fresca e piovosa, estate ed autunno caldi ma senza eccessi - ha permesso il prolungarsi della maturazione per tutto il mese di ottobre, con tempi di raccolta tradizionali rispetto alle altre annate. Questo ha permesso di ottenere vini equilibrati ed armonici. Inizio vendemmia: 2 settembre. Raccolta a mano, in cassette da 9 kg. Al completamento della fermentazione alcolica e malolattica, il Batàr prosegue l’affinamento nelle stesse barriques, sui propri lieviti, per un periodo di 9 mesi; settimanalmente viene eseguito un bâtonnage. Si usano barriques borgognotte (228 l), di legno francese a grana fine ed extra fine, nuove per il 25%. Piacevole fin da giovane. Cresce ed evolve per oltre vent’anni.